Gwylym Pugh: da nerd a modello barbuto

La storia del barba-modello Gwylym Pugh è una messaggio di speranza, un po’ come la famosa fiaba del brutto anatroccolo: la determinazione e soprattutto la fiducia in sé pagano!

La sua evoluzione in pochi anni è impressionante, grazie alle foto del prima e dopo possiamo vedere come qualche chilo in meno e soprattutto una bella barba curata possano fare la differenza per il look di un uomo.

Il nostro protagonista era un ragazzo timido e riservato, annata 1984originario di Cardiff e una decina di anni fa l’avreste trovato dietro ad una scrivania come assicuratore.

La vita sedentaria e il look poco curato non vi avrebbero sicuramente invogliati a scommettere su di lui e sul fatto che un giorno l’avreste potuto vedere sulla copertina di un giornale o come modello super ricercato dai più famosi brand della moda.

Raggiunti i 22 anni Gwylym ha deciso che non era soddisfatto. Il lavoro gli stava stretto e non erano questi i suoi sogni…

Oggi: sex symbol – modello con barba

Quasi 10 anni, tanta palestraalimentazione sana e MOLTA BARBA dopo Gwylym Pugh è irriconoscibile.

Oggi infatti è un richiestissimo modello per i maggiori brand della moda, ha collaborato anche con David Beckham per la sua linea di cosmetici per barba e capelli.

[blockquote text=” Facevo l’assicuratore e trascorrevo 10 ore seduto a una scrivania. Mangiavo male e facevo poco movimento. Un giorno ho detto basta e ho cambiato vita: ho preferito alimenti sani, mi sono iscritto in palestra e ho imparato a cogliere le opportunità che mi si presentavano. (…)
Il mio barbiere all’epoca diceva che se suonavo la chitarra dovevo avere la barba, così ho pensato che sarebbe stato divertente far crescere una lunga barba di zenzero!”]

Questa la sua ricetta per traformarsi da nerd di scrivania a sex symbol adorato dalle donne.

Gallery